Ferri battuti d’autore

Nastri di ferro battuto avvolgono il corrimano e guidano le mani dei viaggiatori su e giù per la scala👣
.
🧳 C’è chi sale al borgo del Sacro Monte: appena arrivato con la funicolare, percorre i gradini a passo spedito e sguardo all’insù verso le mura del Monastero delle Romite e la parte alta del paese che lo accoglie.
🧳 E intanto incrocia chi invece sta scendendo: qualcuno va spedito per non perdere la prossima corsa che va a Varese. 👀 Per i meno frettolosi dall’alto della scala c’è un panorama imperdibile da percorrere con lo sguardo all’orizzonte. Giù verso la piana sottostante i placidi laghi di Varese, Monate e Comabbio punteggiano il paesaggio verdeggiante.
.
✋🏼E intanto sotto le mani dei viaggiatori corre il ferro battuto nella sua andatura attorcigliata ed elegante. Una linea sinuosa e solida disegna il corrimano e ogni tanto ha un guizzo: sale e si abbarbica lungo lo stelo esile dei lampioncini che la sera illuminano la scala.
🔨 Mani esperte hanno progettato, forgiato e lavorato questo ferro dandogli un aspetto unico, come unica e irripetibile sa essere la natura a cui si ispira. 🌱
– – –
Racconto dalla Scalea del Sommaruga alla Stazione Funicolare del Sacro Monte di Varese, 1909

Categories: Uncategorised

Unisciti alla community di Museide

Vieni a vivere nuove esperienze di viaggio e incontra tanti appassionati come te.
Scarica l’app di Museide dal tuo Store.